IL PENSIERO COMPUTAZIONALE CODING: UNPLUGGED E PLUGGED-IN

GS3_5 CODING 345_374_mastro guida 26/05/21 17:18 Pagina 346 UN TUFFO NEL CODING IL PENSIERO COMPUTAZIONALE Il pensiero computazionale è un concetto introdotto dalla dottoressa Janette Wing, direttrice del Dipartimento di Scienze Informatiche dell Università Carnegie Mellon di Pittsburgh, USA, nel 2006 (http://www.cs.cmu.edu/~15110-s13/Wing06-ct.pdf). Nel suo breve articolo intitolato Computational Thinking, la dottoressa Wing definisce il pensiero computazionale come una competenza originale e tipica dell informatica, utile a tutti, di fatto creando un dibattito internazionale che ha rimesso in discussione il curriculum della scuola. In Italia la questione del pensiero computazionale è stata inserita nel documento della Buona Scuola (https://labuonascuola.gov.it/costruiamo-insieme/pensiero-computazionale/) e il dibattito sul documento ha prodotto due proposte di curriculum: per la scuola dell obbligo e per le secondarie superiori, e due documenti di raccomandazioni (uno per l introduzione dell informatica nel curriculum e l altro per l introduzione del pensiero computazionale come competenza trasversale). Gli indirizzi strategici per l innovazione digitale nella didattica fanno riferimento alle otto competenze chiave europee, tra le quali c è la competenza digitale. La legge 107/2015 e il decreto legislativo n. 62/2017 chiedono di sviluppare questa competenza e auspicano una ridefinizione della competenza digitale . Queste istanze vengono infine riprese dalle Indicazioni Nazionali e Nuovi Scenari del 2018 nel seguente modo: Per pensiero computazionale si intende un processo mentale che consente di risolvere problemi di varia natura seguendo metodi e strumenti specifici, pianificando una strategia. un processo logico creativo che, più o meno consapevolmente, viene messo in atto nella vita quotidiana per affrontare e risolvere problemi. 346

IL SACCO DELLA STORIE
IL SACCO DELLA STORIE
GUIDA VOLUME 3 - 5 PROGETTI LABORATORIALI PER PICCOLI CITTADINI CURIOSI E RESPONSABILI