LACCETTO E CORDINA

Laccetto_e_cordina_GUIDA.qxp_Layout 1 20/04/22 08:29 Pagina 7 LA METODOLOGIA Questo consentirà anche di evitare che il bambino interiorizzi invece abitudini scorrette (nella postura, nella presa della matita, nella direzionalità dei segni) che diventano difficili da correggere e possono compromettere l apprendimento della letto-scrittura alla Scuola Primaria. Imparare a scrivere non significa semplicemente saper «disegnare delle forme grafiche: richiede organizzazione mentale e motoria, significa aver percepito, memorizzato ed elaborato interiormente una forma e avere consapevolezza del processo esecutivo per riprodurla. Insegnare la postura e la presa corretta degli strumenti Un aspetto fondamentale e propedeutico su cui lavorare è sicuramente l apprendimento della postura corretta durante l esecuzione grafica e di una presa funzionale degli strumenti. La corretta postura da adottare per scrivere non si apprende spontaneamente, ma va insegnata nella quotidianità all interno di un percorso graduale che porta i bambini e le bambine ad acquisire consapevolezza della propria immagine corporea. Prima di arrivare alla postura seduta, sarà opportuno aver allenato il bambino a riconoscere le varie parti del corpo e a controllarne i movimenti, per esempio muovendo il braccio separatamente dal corpo, allineando gli oggetti, tracciando movimenti in aria con il dito e comprendendo il significato dei riferimenti spaziali e delle direzioni (sopra, sotto, verticale, orizzontale ) attorno all asse di simmetria del proprio corpo. Facciamo lavorare il bambino inizialmente in piedi, su un supporto prima verticale (come un foglio bianco appeso alla parete) e poi orizzontale: in questo modo consolideremo l equilibrio e la stabilità del tronco, la coordinazione dell occhio e della mano che scrive, per poi introdurre la funzione di appoggio sul piano della mano che non scrive. 7

LACCETTO E CORDINA
LACCETTO E CORDINA
GUIDA PER L'INSEGNANTE