I timbri di verdura

Giocare con la creatività PEER TUTORING COOPERATIVE LEARNING INTELLIGENZA EMOTIVA STORYTELLING CLIL STORYTELLING CLIL I TIMBRI DI VERDURA MATERIALI PEER TUTORING COOPERATIVE LEARNING INTELLIGENZA verdura e EMOTIVA frutta (per evitare sprechi si possono usare gli scarti della cucina) colori a tempera piattini di carta carta assorbente carta, cartoncino, stoffa o qualsiasi supporto compatibile con la tempera un pennarello nero a testa Nel 1976 Bruno Munari propose un gioco tanto semplice quanto divertente: verdura, fogli di carta e inchiostro: niente di più. Tagliando a metà, o alla base, peperoni (più la forma è irregolare, meglio è), cipolle, mele, radicchi, inchiostrandoli e premendoli su un foglio si creano pattern favolosi, interpretabili a piacimento e ripetibili all in nito. Osserviamo le verdure insieme ai bambini e alle bambine. Tonde, appuntite, larghe o strette, ognuna ha la sua caratteristica, un suo colore e una sua super cie diversa, liscia o ruvida, sottile o spessa. Ritagliamole creando forme e dimensioni diverse, su cui poi possiamo anche applicare delle incisioni. Poi facciamo immergere i timbri nella tempera e invitiamo i bambini e le bambine a imprimerle sul foglio. Abbiamo stampato un ore o magari un animale? Abbiamo creato delle forme geometriche? Largo alla fantasia! 72

SCUOLA DINAMICA
SCUOLA DINAMICA
GUIDA VOLUME 3