SCUOLA DINAMICA

Aiutami a fare da me Il periodo dai due ai cinque anni è particolarmente sensibile per l apprendimento di nuove parole: si assiste a una vera e propria «fame di conoscenza . Le carte delle nomenclature montessoriane riescono a soddisfare questo bisogno intrinseco, permettendo una maggiore apertura verso l acquisizione di nuove competenze. I concetti appresi con le carte, infatti, rimangono memorizzati e pronti a fare da base di partenza per apprendimenti futuri. Il fatto di poter essere maneggiate, scelte, mischiate, vissute come un gioco, le rende un potente mezzo di sviluppo, che aiuta a organizzare la mente secondo un ordine spaziale di categorie e signi cati, proprio allo stesso modo di come sono gestiti i nostri pensieri. Bisogna presentare un buon numero di nomenclature, lasciando ai bambini e alle bambine la libertà di utilizzarle automamente. Queste nomenclature sono realizzate in doppia serie, raccolte in due cartelline e raggruppate in categorie. Si possono utilizzare carte di: animali; mezzi di trasporto; frutta; colori; gure geometriche. Gli usi sono in niti e, con un po di fantasia, è possibile creare giochi sempre diversi. Per esempio, una divertente attività consiste nel mescolare le carte di due diverse categorie, ed effettuare esercizi di insiemistica; per i più grandi, invece, le nomenclature possono essere utilizzate per proporre attività legate alla scrittura e alla lettura. 49

SCUOLA DINAMICA
SCUOLA DINAMICA
GUIDA VOLUME 3