La storia raccontata ai genitori

estate PEER TUTORING COOPERATIVE LEARNING INTELLIGENZA EMOTIVA STORYTELLING CLIL STORYTELLING CLIL la STORIA RACCONTATA AI GENITORI Mettiamoci seduti in cerchio dopo aver letto il racconto La zattera e poniamo alcune domande di comprensione PEER TUTORING MATERIALI COOPERATIVE LEARNING INTELLIGENZA cartelloniEMOTIVA ai bambini e alle bambine. cartoncini Chi c era sulla zattera? colori a tempera Come si sentivano all inizio i bambini? colori a pastello Che cosa aveva ciascun bambino nella valigia? colla Dove andavano? forbici Dove arrivarono alla ne? mollette stendipanni Tu hai mai viaggiato per cambiare casa? di legno o stecche Come ti sei sentito/a? del gelato Ascoltiamo le risposte dei bambini e delle bambine e stimoliamo un confronto. Successivamente, facciamo rappresentare il racconto tramite dei cartelloni. Dividiamo quindi la classe in cinque gruppi e af diamo a ciascuno un cartellone. Elenchiamo di seguito che cosa ci sarĂ  in ciascun cartellone. Cartellone 1 : il mare, la zattera con i cinque personaggi e le loro valigie. Cartellone 2 : il mare, la zattera con i cinque personaggi e le valigie dei primi due personaggi, dalle quali escono il raggio di sole e l arcobaleno. Cartellone 3 : il mare, la zattera con i cinque personaggi e le valigie degli altri due personaggi, dalle quali escono la nuvola con la pioggia e la coperta. Cartellone 4 : il mare, la zattera con i cinque personaggi, le valigie e il cuore. Cartellone 5 : la collina con una casa e intorno i cinque elementi contenuti nelle valigie. I bambini, le bambine e le insegnanti della scuola Scolari di Pieve Torina hanno scelto di rappresentare i personaggi come fatto dall autrice e illustratrice del testo Lucia Salemi, quindi tramite degli animali diversi tra loro. 378

SCUOLA DINAMICA
SCUOLA DINAMICA
GUIDA VOLUME 2