SCUOLA DINAMICA

le storie di Puntino estate Adesso è estate: in estate il sole scotta, l aria è calda e bisogna rinfrescarsi spesso. Prima d ora Puntino non lo sapeva. Gli piace imparare cose nuove! Mi porti a vedere il ruscello? chiede Puntino. Lula lo accompagna volentieri, volandogli davanti mentre lui le rotola dietro. Si sente il rumore dell acqua che scroscia: finalmente sono arrivati! La libellula si specchia nell acqua e anche Puntino fa lo stesso. Riflettendosi nell acqua Puntino e si accorge di essere una pallina blu, rotonda e succosa In che cosa si è trasformato? Puntino è diventato un mirtillo! Dev essere stato il caldo dell estate a fare questa nuova magia Lula la libellula porta Puntino-mirtillo a conoscere gli altri frutti dell orto vicino al ruscello: ci sono le fragole, i meloni, i cocomeri. Poco più in là ci sono frutti che crescono sugli alberi: albicocche, ciliegie, pesche, susine Puntino-mirtillo adesso si sente forte: la frutta è piena d acqua e di vitamine, e chi la mangia si sente meglio. Lo sa bene il merlo, che vede Puntino-mirtillo e lo insegue: vuole mangiarselo! CI-CI-CI, venite qui! frinisce la cicala, che sta appoggiata sulla corteccia dell albero a cantare il suo canto al caldo dell estate. Puntino-mirtillo non la vede perché si è mimetizzata, ma rotola velocemente seguendo il suo canto e si infila dentro una fessura del tronco del suo albero. Il merlo arriva subito dopo: infila il becco dentro la fessura ma non riesce a prendere Puntino-mirtillo, così se ne va. Che sollievo! La cicala ospita ancora volentieri gli amici nella sua tana e poi si offre di aiutarli: se il merlo dovesse ritornare lei li avviserà cantando forte il suo CI CI CI. Ora che tutto è tornato tranquillo Lula e Puntino-mirtillo escono dal riparo e si mettono a giocare a nascondino. La cicala canta e canta fino al tramonto evviva l estate! Elisa Mazzoli 313

SCUOLA DINAMICA
SCUOLA DINAMICA
GUIDA VOLUME 2