SCUOLA DINAMICA

le storie di Puntino estate 6 Facciamo piovere un po di brillantini su Puntino-mirtillo: ecco la magia del caldo dell estate! I brillantini non dovranno essere troppi per non coprire il colore del mirtillo. 7 In liamo la cannuccia con Puntino-mirtillo nella spugna e lasciamo asciugare. 8 Ricopriamo la base con la carta crespa: sarà il cespuglio per Puntino e per i suoi amici mirtilli. 9 Per inserire altri Puntini-mirtilli nel cespuglio nito, possiamo bagnare l estremità inferiore delle cannucce nell acqua. In questo modo le cannucce bucheranno la carta crespa senza rovinare il cespuglio. L ultima parte dell'attività ci permette di dare al mirtillo una sistemazione più vicina a quella reale: i mirtilli nascono nei cespugli, e non sono ori con un gambo. In questo modo inoltre possiamo creare uno spazio per raccogliere insieme tutti i Puntini-mirtilli dei bambini e delle bambine, e per separarli senza problemi qualora le nostre esigenze narrative o legate alle varie attività laboratoriali collegate a questo racconto lo richiedessero (pensiamo per esempio a un laboratorio sul movimento del corpo nello spazio, tenendo la cannuccia con Puntino-mirtillo in mano, come se fossimo proprio Puntino che rotola nell orto, va verso il ume con la sua amica libellula, ecc.). Obiettivo d apprendimento: sviluppare la capacità di ascolto di una storia tramite un mediatore narrativo. 311

SCUOLA DINAMICA
SCUOLA DINAMICA
GUIDA VOLUME 2