RACCONTO - Dov'è la mia mamma?

un racconto da ascoltare DOV LA MIA MAMMA? Ho perso la mamma! disse la scimmietta in mezzo alla foresta. Dai, piccolino, su con la vita disse alla scimmia la farfalla Rita. Ti aiuto a cercarla. Lei grande quant è? grande davvero. Più grande di me rispose la scimmia. Più grande di te? Vieni, o non la troviamo più! disse la farfalla. Ma, Rita, quello è un elefante! Mia mamma non ha un lungo nasone, né zanne ricurve, né grosse zampone Anzi, le sue zampe sono simili a mani, e la sua lunga coda s attorciglia ai rami disse la scimmietta. Sui rami hai detto? Veloce, dai su! Tua mamma la vedo, è proprio laggiù! esclamò la farfalla. Ma, Rita, quello è un serpente! Mia mamma, direi, quassù non si trova, non sibila, non striscia, né depone le uova. Di macchie, poi, non ne ha così tante, e di questo serpente ha di certo più zampe disse la scimmietta. Più zampe, hai detto? Su, vieni con me che allora ho capito tua mamma dov è! esclamò la farfalla. Ma, Rita, quello è un ragno! Mia mamma non tesse ragnatele lì sotto e comunque di zampe ne ha meno di otto. Non mangia mosche e preferisce banane, che mangia lassù, tra i rami e il fogliame disse la scimmietta. Tra i rami e il fogliame? Mi sa che tua mamma l ho vista volare! esclamò la farfalla. Ma, Rita, quello è un pappagallo! La mamma non ha due ali rosse e blu, né ha il becco all ingiù. E poi lei non vola, ma rimbalza e saltella disse la scimmietta. Rimbalza e saltella? Allora ho capito! Vieni che il verso di tua mamma ho sentito! esclamò la farfalla. 300

SCUOLA DINAMICA
SCUOLA DINAMICA
GUIDA VOLUME 2