DIARIO DI PUNTINO

Io mi trasformo come Puntino Continuiamo a integrare il diario di Puntino, che abbiamo iniziato nel percorso dell accoglienza lavorando sull identità, dando ora importanza al concetto di cambiamento. Nel racconto Puntino in autunno abbiamo visto con i bambini e con le bambine come il nostro mediatore narrativo si sia trasformato in una foglia, seguendo i cicli della natura. Proponiamo quindi un primo approccio alla stagione stimolando una conversazione sulle piccole trasformazioni che anche noi subiamo durante l autunno. Come ci vestiamo? Quali attività svolgiamo? Ascoltiamo i bambini e le bambine, poi consegniamo una copia MATERIALI colla forbici pennarelli scheda fotocopiabile Puntino in autunno... e io? dorso rilegafogli della scheda fotocopiabile a ciascuno/a e invitiamo a colorare la scena di Puntino e a disegnarsi nel riquadro accanto in autunno, vestiti in un certo modo oppure inseriti in un certo ambiente o paesaggio autunnale, ecc. Quando tutti avranno terminato, osserviamo il disegno di ogni bambino/a e facciamo verbalizzare, trascrivendo le parole sul retro della scheda. In ne sistemiamo la scheda nel dorso rilegafogli dove abbiamo riposto le schede dell'accoglienza. Con i più grandi parliamo anche delle sensazioni che i cambiamenti dell autunno trasmettono loro, per esempio se sono felici di giocare con le foglie o se sono tristi di stare a casa quando piove, ecc. 26

SCUOLA DINAMICA
SCUOLA DINAMICA
GUIDA VOLUME 2